Premio per la Radio

I Lunatici

Autori e conduttori: Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio

Dai successi di Radio Cusano Campus a quello di Radio2 con i Lunatici. Il grande salto del duo Arduini - Di Ciancio, dall’etere romano a quello nazionale, è premiato dagli ascolti.

Dal lunedì al sabato dall’una e trenta fino alle 6 del mattino, rigorosamente in diretta, con il supporto del giornalista Manuel Fondato, hanno accompagnato il popolo della notte con l’attualità, le anteprime dei quotidiani di lì a poco in edicola, le notizie del giorno che stava per cominciare, e con ospiti, spesso politici, giornalisti e personaggi del mondo dello spettacolo.

Un filo diretto con chi di notte vive, lavora, combatte contro la solitudine e invece di dormire ha qualcosa da raccontare.

Un successo frutto di un’impostazione diversa rispetto a quello che eravamo soliti aspettarci da una trasmissione radiofonica notturna. Un programma fatto di notte come fosse di giorno. Con un ritmo incalzante e travolgente, una sorta di spettacolo che catalizza l’attenzione dell’ascoltatore, una vera dipendenza. Il gradimento del pubblico è evidente anche sui social la pagina Facebook de “I Lunatici Radio2” supera le 12 mila iscrizioni. La spontaneità dei due conduttori nel relazionarsi con gli ascoltatori, che chiamavano per raccontare un’esperienza della loro vita, finiva con il dare spunti a temi di profonda riflessione. Una coppia che si è messa a disposizione del suo pubblico, ascoltandolo e rendendolo protagonista del programma. Non c’era un dislivello tra le parti ma una conduzione a più voci ben orchestrata. “I Lunatici” sono diventati il confessionale di un popolo di nottambuli che vaga spesso alla ricerca di una “casa” fino alle prime luci dell’alba. Telefonate, messaggi e social network sono stati i veicoli per una interazione costante di una scaletta non prestabilita.

L’elemento caratterizzante di un contenitore effervescente, scanzonato, garbatamente irriverente, a metà tra informazione e intrattenimento, è stato l’imprevedibilità, una sensazione che tiene incollato alla radio l’ascoltatore che aspetta di essere sorpreso da un’intervista o un siparietto tra i due conduttori. Si ha sempre l’impressione che qualcosa stia per accadere e nessuno vuole perdersi il momento. Come quando leggi un buon libro e sei curioso di conoscerne il finale. In tono semiserio ma mai banale sono stati trattati temi d’amore, di mafia, crisi economica, sofferenze quotidiane, la vita degli italiani. Tra i protagonisti delle storie de “I Lunatici” anche le forze dell’ordine, i tassisti, gli operai e gli operatori degli ospedali, quelli che vivono di notte come fosse giorno.

 “I Lunatici” è in onda dal lunedì al giovedì dalle ore 01.30 alle ore 06.00, il venerdì dalle ore 01.30 alle ore 05.00 e il sabato da mezzanotte alle ore 05.00; domenica alle 02.00 il best of. Il programma è anche in streaming sulle piattaforme RaiPlayRadio.it/Radio2, sulla App RaiPlay Radio e con contenuti speciali su tutti i social di @RaiRadio2

Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, romani, classe ’85 il primo e ’82 il secondo hanno in comune la passione per la radio. Uno è tifoso della Lazio dell’altro non si conosce la passione sportiva. A Roberto piacciono i cani, ad Andrea i gatti. Ascoltarli è un po’ come partecipare all’eterna lotta tra il cane e il gatto, se ne è irrimediabilmente travolti.

  • Black Twitter Icon
  • Black Instagram Icon

© 2019 by  Fondazione Biagio Agnes